La rete di protezione intorno ai bambini e alle famiglie vulnerabili

Dal metodo sperimentale del programma PIPPI ad un metodo stabile e integrato
nelle prassi dei servizi socio-sanitari ed educativi.

CONVEGNO REGIONALE
JESI - 21 OTTOBRE 2016

IL CONVEGNO E' RIVOLTO A:
Coordinatori Ambiti T.S. delle Marche; Dirigenti dei servizi sociali e Assistenti sociali dei comuni, operatori dei servizi socio-sanitari che lavorano con i minori e le loro famiglie; Dirigenti scolastici e insegnanti.

FINALITA’ CONVEGNO REGIONALE
- Presentazione agli Ambiti Territoriali Sociali della Regione Marche della metodologia sperimentata con il Programma Ministeriale P.I.P.P.I. * (Programma di Intervento per la Prevenzione dell’Istituzionalizzazione – Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Università degli Studi di Padova)
- Confronto/approfondimento sui percorsi da avviare nella Regione Marche per la valorizzazione ed estensione della metodologia del Programma P.I.P.P.I nella prassi di intervento dei servizi dedicati alla tutela dei bambini e a sostegno delle loro famiglie

PROGRAMMA

8.30-9.30:
Saluti/interventi introduttivi

Dott. FRANCO PESARESI, Direttore Asp ambito 9, Jesi
Dirigente Servizi sociali Regione Marche dott. PAOLO MANNUCCI
Referente regionale Programma P.I.P.P.I. dott.ssa BEATRICE CARLETTI

9.30-11.00:
“Il Programma P.I.P.P.I.: implementazione nazionale e avvio di percorsi autonomi per l’applicazione del metodo negli interventi professionali degli operatori dei servizi socio-sanitari ed educativi rivolti ai bambini e alle loro famiglie.”, dott. MARCO IUS - Assegnista di ricerca post-doc, LabRIEF (Laboratorio di Ricerca e Intervento in Educazione Familiare), componente del Gruppo Scientifico (GS) responsabile dell’implementazione del Programma P.I.P.P.I.

11.00-12.00:
“L’applicazione del Programma P.I.P.P.I. negli Ambiti Territoriali di Jesi e S. Ginesio”
MARINA ROSETTI, assistente sociale e Referente Territoriale Programmi P.I.P.P.I. ATS IX e dott. VALERIO VALERIANI, Coordinatore ATS XVI

12.00-13.00: interventi della sala e conclusioni del Dott. FRANCO PESARESI

SEDE:
Società Bocciofila Jesina, via Ugo La Malfa 13, Jesi (capienza massima: 200 posti)

E' gradita la comunicazione dell'adesione al convegno da parte dei partecipanti

INFO
Marina Rosetti 0731-236909 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Maria Pina Masella 0731-236911 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Fax 0731-236955

L'Ordine degli Assistenti Sociali della regione Marche ha accreditato l'evento ID 16175 con nr. 5 crediti formativi

pdf min Manifesto del Convegno

* Il Programma P.I.P.P.I. è il risultato di una collaborazione tra Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il LabRIEF dell’Università di Padova, i servizi sociali, e di protezione e tutela minori nello specifico, le cooperative del privato sociale, le scuole, le Aziende che gestiscono i servizi sanitari degli enti locali coinvolti. Il Programma persegue la finalità di innovare le pratiche di intervento nei confronti delle famiglie cosiddette negligenti al fine di ridurre il rischio di maltrattamento e il conseguente allontanamento dei bambini dal nucleo familiare.

Informazioni aggiuntive